Troppo sicuri di sé: la generazione Z non cambia mai password

Un sondaggio Usa rivela che la Generazione Z (16-25 anni) non presta grande attenzione alle misure per proteggere i propri account. A cominciare dalla password. Mentre è più smart sulle modalità di autenticazione.

Leggi tutto da “Repubblica”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *