Cybercrime: 2018 «annus horribilis». Nel mirino sanità e infrastrutture

Gli esperti di Clusit lo stanno «predicando al vento», ormai da otto anni. Ma il 2018 si è rivelato l’anno peggiore di tutti. Gli attacchi informatici sono aumentati del 38%, rispetto all’anno precedente e le minacce sono in continua evoluzione . Sotto il fuoco concentrico dei criminali del web è finito il settore della sanità, dove gli attacchi gravi sono cresciuti del 99% nell’arco di 12 mesi; in aumento del 57% phishing e social engineering. Leggi tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *